Io e gli altri

Io e gli altri

"Io e gli altri" é un luogo virtuale di condivisione di tutto ciò che può farci rendere orgogliosi delle nostre azioni. Negli anni mi sono convinto che noi uomini, pieni di debolezze e sempre pronti a sbagliare, riusciamo a bilanciare il male che facciamo spesso con il bene che facciamo di tanto in tanto. Io mi sono trovato in tante situazioni in cui avrei potuto fare del bene: a volte ho risposto, a volte no. Quella di cui vado più orgoglioso è l'occasione in cui ho detto: "Si, parto" ovvero la missione di soccorso in Abruzzo verso le popolazioni colpite dal sisma. Ho fatto la mia parte in quei giorni (come portavoce, che è il mio mestiere, ma anche a scaricare cammion di coperte e raccogliere giochi per i bambini, se serviva) e questa mi ha fruttato la "Pubblica Benemerenza concessa dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri". Ma la soddisfazione più grande è stato raccogliere fondi con la vendita di "report, emozioni fra le macerie" il diario di viaggio di quei giorni che ha venduto alcune migliaia di copie e raccolto alcune migliaia di euro. A parte le spese vive di stampa e promozione, il ricavato del volume sta per essere consegnato (dopo due anni di commercializzazione) ad alcune famiglie de L'Aquila in forma di borse di studio per i loro figli. Le intitoleremo a volontari della protezione civile che sono "andati avanti". A breve la cerimonia di consegna, poiché vorremmo fosse in concomitanza con la consegna ai cittadini di Paganica del centro di aggragazione costruito grazie al fondo del Giornale di Brescia e alla generosità dei bresciani. E' vero, nella vita facciamo tante cose brutte, ma di fronte a queste, riusciamo a rendere il rimorso più dolce.      

 

 

 

 

 

 

 

 

spettacolo Gleno 1 dicembre 1923

La partecipazione è gratuita e non è necessario accreditarsi/prenotarsi.

Emanuele Turelli  |   info@emanueleturelli.com   |  p.i. 03280980982  |  powered by Studio Siti Web